Istituto Comprensivo Montà

 

 

 

Prot. n.3410 / 2019

Montà , 24 Ottobre 2019

 

 

Oggetto: BANDO di GARA per stipula di convenzione per l’affidamento del servizio di cassa  

                quadriennio 01.01.2020 / 31.12.2023

 

      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

CONSIDERATO  che questa scuola ha la necessità di rinnovare la convenzione di cassa per

                             la gestione del servizio di tesoreria a decorrere dal 01.01.2020;

VISTO                  Il D.Lgs n° 50/2016 e successive modifiche;

VISTO                  l’art. 20 del D.I. n° 129 del 28/08/2018;

VISTA                  la Legge 135/2012;

VISTA                  la Circolare del M.I.U.R. Prot. n. 0024078 del 30/11/2018 relativa al rinnovo

                            della convenzione di cassa;

 

                                                                        INVITA

 

Gli istituti di Credito a far pervenire la propria offerta presso la Sede legale di questo Istituto, sita in C.so Alcide De Gasperi n° 15 – CAP 12046 – Montà (CN) ,entro e non oltre le ore 12.00 del 23 Novembre 2019  a mezzo raccomandata o consegna a mano presso la segreteria dell’Istituto. La documentazione da allegare si trova sul sito della scuola www.icmonta.edu.it.

 

Le offerte pervenute dopo tale termine non saranno prese in considerazione.

 

Modalità di presentazione dell’offerta:

 

 l’offerta dovrà essere contenuta, a pena di esclusione dalla gara, in un plico sigillato, recante, a scavalco dei lembi di chiusura, il timbro del concorrente e la firma del del legale rappresentante, nonché gli estremi del mittente e la seguente dicitura “Contiene offerta per affidamento del servizio di cassa”.

 

L’invio del plico contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio del mittente. Non saranno in

alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di

scadenza (non farà fede il timbro postale).

 

Non verranno aperti plichi che non rechino al suo interno l’indicazione dell’oggetto della gara e la denominazione dell’impresa concorrente.

Il suddetto plico deve contenere al suo interno tre buste sigillate,recanti, così strutturate:

Busta n. 1 “Gara per il servizio di cassa-Dichiarazione di Offerta Amministrativa”;

Busta n. 2 “Gara per il servizio di cassa-Dichiarazione di Offerta Tecnica”;

Busta n. 3 “Gara per il servizio di cassa-Dichiarazione di offerta Economica”.

Documentazione di Offerta Amministrativa (Busta n. 1)

 

La busta n.1 dovrà contenere,pena l’esclusione, la seguente documentazione:

 

  1. Domanda di partecipazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell’Istituto di Credito concorrente o da un suo delegato con allegata fotocopia di valido documento di identità del Nel caso di sottoscrizione da parte di procuratore legale la domanda dovrà essere corredata da copia autenticata della procura;
  2. Dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/200 (redatta secondo l’allegato “Dichiarazioni”),successivamente verificabile,sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente,con allegata fotocopia del documento di identità in corso d validità attestante:

 

  • non trovarsi, né essersi trovati in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all’art. 80, del D.Lgs n. 50/2016;
  • non aver commesso grave negligenza o malafede nell’esecuzione delle prestazioni affidate o grave errore nell’esercizio dell’attività professionale accertate dalla stazione appaltante.
  • non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al

pagamento delle imposte e tasse secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti;

  • non aver reso false dichiarazioni, nell’anno precedente alla pubblicazione del presente bando di gara, in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio di cui al D.Lgs. 50/16;
  • non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di

      contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in

      cui sono stabiliti;

  • essere in regola con la normativa sul diritto al lavoro dei disabili (art. 17 Legge 68/1999);
  • non trovarsi, in ogni caso, in nessuna ipotesi di incapacità a contrattare con la Pubblica

Amministrazione ai sensi delle norme vigenti;

  • assenza delle condizioni di controllo di cui all’art. 2359 C.C. nei confronti di altri soggetti

partecipanti alla gara sia in qualità di controllanti che di controllati;

  • di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono avere influito sulla formulazione dell’offerta e che possono influire sull’espletamento del servizio;
  • di aver preso visione dello Schema di Convenzione per la gestione del servizio di cassa, di cui all’allegato 1 del presente bando e lo accetta senza riserva alcuna.

 

  1. Copia del capitolato firmato in ogni pagina per accettazione piena ed incondizionata delle relative statuizioni.

 

L’istituto Scolastico si riserva di richiedere all’aggiudicatario, prima della stipula del contratto,prova del possesso dei requisiti dichiarati, nonché di effettuare nel periodo di vigenza del contratto le verifiche sul’effettivo rispetto degli impegni assunti mediante apposita dichiarazione.

 

 

 

Offerta Tecnica (Busta n. 2)

 

La busta n.2 dovrà contenere,l’offerta tecnica compilata sul modulo prestampato, di cui all’allegato 7 del presente Bando con sottoscrizione non autenticata ai sensi del DPR 445/2000 e successive modifiche, firmata a margine in ogni foglio dal legale rappresentante o procuratore, con allegata fotocopia di un valido documento di riconoscimento.

Sono da ritenersi nulle le offerte prive di sottoscrizione o recanti correzioni e/o cancellazioni e la mancata presentazione di una delle due offerte (allegato 3 e allegato 4).

 

 

 

 

Offerta Economica (Busta n. 3)

 

La busta n.3 dovrà contenere, l’offerta economica compilata sul modulo prestampato, di cui all’allegato 5, del presente Bando con sottoscrizione non autenticata ai sensi del DPR 445/2000 e successive modifiche, firmata a margine in ogni foglio dal legale rappresentante o procuratore, con allegata fotocopia di un valido documento di riconoscimento.

Sono da ritenersi nulle le offerte prive di sottoscrizione o recanti correzioni e/o cancellazioni e la mancata presentazione di una delle due offerte (allegato 3 e allegato 5).

 

 

Ai fini dell’affidamento del servizio, l’azienda di credito eventualmente selezionata, dovrà

garantire di adibire stabilmente al servizio in oggetto almeno una unità operativa di personale

esperta in tale tipologia di operazioni.

 

L’istituto appaltante si riserva la facoltà di verificare, prima dell’aggiudicazione definitiva, il

possesso dei requisiti dichiarati in sede di gara.

 

La convenzione di cassa avrà durata quadriennale.

Le offerte saranno valutate secondo il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla

base dei criteri indicati nei punti 4, 4.1, 4.2 del capitolato tecnico (Allegato 2).

 

L’aggiudicazione avverrà ad insindacabile giudizio di questa Istituzione Scolastica, con apposito

provvedimento e dopo l’esatta valutazione degli elementi in suo possesso all’Istituto che avrà

ottenuto il punteggio più alto cumulando le voci di offerta sopra indicate e sempre che sia in

condizione di fornire il servizio nel modo più conveniente per l’Istituzione stessa.

 

La Commissione Tecnica incaricata, procederà il 25  Novembre 2019 alle ore 13,00

all’apertura delle buste contenenti le offerte, predisporrà quindi il prospetto comparativo da cui,

previa valutazione delle singole offerte, si evincerà quale Istituto di Credito avrà conseguito il

miglior punteggio. Avrà quindi luogo l’aggiudicazione provvisoria del servizio di cassa con

provvedimento del Dirigente Scolastico in favore dell’Istituto di Credito che avrà riportato il miglior

punteggio.

 

Si procederà all’affidamento dell’incarico anche in presenza di una sola offerta pervenuta.

 

L’aggiudicazione provvisoria si intende approvata e diventa definitiva, decorsi i 30 giorni, salvo

eventuali ricorsi.

Gli eventuali ricorsi pervenuti entro 30 giorni dalla comunicazione del provvedimento di

aggiudicazione provvisoria, saranno valutati dalla Commissione Tecnica.

 

 

Il Dirigente Scolastico, a seguito valutazione della Commissione Tecnica, emetterà l’eventuale

provvedimento di rettifica in regime di autotutela dell’amministrazione, che comunicherà

all’interessato e ai contro interessati.

 

Responsabile del procedimento – Direttore S.G.A. sig.ra Giacomina ALESSIO.

 

Trattamento dei dati personali – Ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE 2016/679 (di “GDPR 2016/679”) :

  1. Le finalità a cui sono destinati i dati raccolti e le modalità di trattamento ineriscono alla

               procedura di quanto oggetto della presente richiesta di offerta, nella piena tutela di diritti

               dei concorrenti e della loro riservatezza.

  1. Titolare del trattamento dei dati è il Dirigente Scolastico.
  2.   Incaricati del trattamento dei dati sono il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi e         

               gli Assistenti Amministrativi, oltre ai soggetti componenti della Commissione Tecnica.

  1. I diritti dei soggetti interessati sono quelli di cui all’art. 15 e 22 del Regolamento UE

               2016/679.

Per quanto non espressamente contemplato nella presente lettera di invito si fa espresso rinvio a quanto previsto dalla vigente legislazione comunitaria e nazionale in materia di affidamento di contratti pubblici, con particolare riferimento al D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.

 

Sono allegati alla presente lettera di invito e costituiscono parte integrante della stessa:

 

Allegato 2   Schema di Capitolato Tecnico per l’affidamento del servizio di cassa a favore     dell’Istituto Comprensivo di Montà.

 

Allegato 3   Schema di Dichiarazione sostitutiva del concorrente

 

Allegato 5   Schema di Offerta Economica

 

Allegato 6   Schema di Convenzione

 

Allegato 7   Schema di Offerta Tecnica

 

 

 

 

                                                                                                Il Dirigente Scolastico

                                                                                              DEMICHELIS Piermario

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.